Salta al contenuto principale

Il metallo d'apporto

Per i progetti industriali ancora in fase di progettazione, ma anche per i saldatori professionisti del settore industriale, Air Liquide fornisce informazioni sul ruolo del metallo d'apporto nelle applicazioni di saldatura.

Chiedi un preventivo

saldatura

Le operazioni di saldatura necessitano di energia per mettere in fusione i pezzi da assemblare. Necessitano inoltre di un metallo d'apporto al fine di garantire buone prestazioni meccaniche. La fusione del metallo d'apporto è quindi indispensabile nella maggior parte delle costruzioni di assemblaggio.

 

Il metallo d'apporto varia a seconda dei processi e delle applicazioni di saldatura utilizzati e dell'applicazione:

  • Elettrodo rivestito: bacchetta metallica ricoperta di flusso che protegge il bagno di fusione dell'aria dell'ambiente
  • Filo in bobina 
  • per il processo di saldatura MIG/MAG (processo di saldatura ad arco con metallo sotto protezione di gas) che utilizza principalmente l'argon per l'inertizzazione del bagno.
  • per l'arco sommerso: il flusso garantisce la protezione del bagno. I diametri sono di norma più importanti rispetto alla MAG (ad es. 3,2 mm)
  • per il processo TIG/plasma automatico (utilizzato spesso nella fabbricazione di tubi saldati), nel quale viene fatto avanzare direttamente nel bagno di fusione. Per la saldatura MIG/MAG robotizzata che utilizza un sistema di svolgimento adatto, il filo può essere confezionato in tamburo per permettere lo stoccaggio di lunghezze maggiori.
  • Bacchetta metallica per il processo di saldatura TIG manuale

I metalli d'apporto vengono utilizzati anche per la brasatura, Che differisce dalla saldatura per il fatto che viene fuso solamente il metallo d'apporto e non i pezzi da assemblare. Non vi è dunque, in questo caso, alcuna continuità chimica nell'assemblaggio. Un processo di brasatura classico sfrutta una fiamma ossicombustibile (acetilene, metano, idrogeno…). Vengono utilizzate quindi bacchette di metallo d'apporto, ad esempio in lega rame/argento per la brasatura del rame.

Perché utilizzare il metallo d'apporto per la saldatura? 

Spesso la saldatura comporta l’utilizzo di materiale d’apporto che ha la funzione di integrare la geometria finale del giunto garantendo al contempo una continuità metallurgica tra gli elementi saldati. Di fatto il materiale d’apporto integra la materia mancante con altrettanta compatibile con i componenti base. ).

Come scegliere il metallo d'apporto migliore in base alle proprie esigenze? 

La gamma di metalli d'apporto da utilizzare è spesso imposta dalle norme o dai codici di costruzione. Air Liquide consiglia di rivolgersi a un fornitore di materiali d'apporto per ricevere una guida in base al tipo di applicazioni: acciaio per utensili, acciaio inossidabile, alluminio e leghe, rame e leghe, base nichel...). 

Per maggiori informazioni sui materiali, consultate le pagine Air Liquide per un'anteprima delle temperature di fusione dei metalli e della nostra gamma di gas di protezione (e le modalità di confezionamento) consegnati in loco.

Vuoi saperne di più riguardo ai processi di taglio?

Le nostre soluzioni per il taglio

EXELTOP™

ARCAL™

ALBEE™

COMPACT: 300 bar

ARGON

Hai bisogno di informazioni commerciali, quotazioni, info su prodotti, applicazioni o servizi?
Compila questo form, il team di Air Liquide ti contatterà il più presto possibile.
Form body
Hai bisogno di informazioni commerciali, quotazioni, info su prodotti, applicazioni o servizi?
Compila questo form, il team di Air Liquide ti contatterà il più presto possibile.
Form body
Indirizzo

Air Liquide Italia S.p.A.
via Calabria, 31
20158 Milano

Telefono:

02 30464994

Chiedi un preventivo

Clicca qui per la tua richiesta