Salta al contenuto principale

 

 

 

Fanghi attivi, decantatore, trattamento dei fanghi

Air Liquide, società specializzata nel settore dei gas e leader nel trattamento dei fanghi, spiega concretamente l'interesse verso i trattamenti dei fanghi attivi. Le acque di scarto industriali inquinate e le acque reflue vengono convogliate in impianti di depurazione per essere trattate e reimmesse nel sistema. Il processo più antico si basa sul ricorso ai fanghi attivi.

Funzionamento degli impianti a fanghi attivi

Il funzionamento di questo tipo di impianto si basa sul trattamento biologico. I fanghi sono una miscela naturale di terra e un tipo particolare di specie organiche. Questi flocculanti agiscono secondo due azioni principali: nutrirsi (di materia organica) e riprodursi. 

I fanghi contenenti materiali che mirano a nutrirsi vengono posti in un bacino di aerazione con un volume compreso tra 3 e 15 grammi per litro di acqua reflua. Questi si nutrono delle particelle inquinanti e a tal fine viene loro fornito ossigeno (O2) per dare loro energia. Trascorso il tempo necessario, le acque reflue e il fango vengono indirizzati verso un chiarificatore, detto anche decantatore

Questo decantatore consente al fango di sedimentare sul fondo e all'acqua di rimanere in superficie. L'acqua trattata verrà reimmessa in natura o rinviata alle industrie. Il fango sarà invece recuperato e smistato. Il 70% dei fanghi che escono dal decantatore sarà reimmesso in circolazione nello stesso impianto di depurazione, mentre il restante 30% sarà costituito da fanghi contenenti una concentrazione importante di elementi riproduttivi. Questi fanghi verranno sottoposti a un trattamento prima di essere nuovamente inviati nel bacino di aerazione.

Vantaggi e svantaggi degli impianti a fanghi attivi

Questi impianti offrono il vantaggio di essere semplici, poiché prevedono solamente due fasi (aerazione e decantazione) e occupano poco spazio. Si tratta di una soluzione inizialmente più cara, ma redditizia sul lungo termine. È anche sufficientemente sicura rispetto alle sue affini. Prevede una quantità minore di materiale da verificare e un'esecuzione di controlli  e misurazioni più accessibile. Questa soluzione presenta inoltre il vantaggio di essere la scelta più ecologica, non esposta ai disagi classici degli impianti di depurazione, come la formazione di cattivi odori, né ai disagi abituali (mosche, ecc.). 

Un significativo inconveniente di questa soluzione rimane tuttavia la manutenzione. Infatti, se le verifiche non sono rigorose, l'impianto rischia maggiormente di subire un default con la conseguenza del non rispetto dello scarico ai parametri di legge Vigenti..

Le diverse industrie che utilizzano questo trattamento

Questa tipologia di impianto è presente in pressoché tutti i settori e disponibile per tutti gli utilizzi. Ne sono dotate infatti tutte le industrie che nei loro processi produttivi utilizzano l'acqua, essendo vietato lo  scarico delle acque reflue industriali in natura. I principali utilizzatori italiani operano nei settori, food&beverage, cartario, automotive, petrolchimico, tessile…..

Vuoi sapere di più riguardo al processo di trattamento acque?

Qui sotto potrai trovare il nostro e-book con tutte le informazioni e i consigli dei nostri esperti.

Scopri di più riguardo alle nostre applicazioni

Trattamento biologico acque reflue

Controllo ph acqua

Scopri le nostre soluzioni per il trattamento acque

Neutralizzate i vostri effluenti con una soluzione sicura
Per maggiori informazioni
L’Ozono contro l'inquinamento persistente e i microinquinanti
Per maggiori informazioni

Migliora le prestazioni del tuo impianto di trattamento biologico delle acque reflue

Per maggiori informazioni
Indirizzo

Air Liquide Italia S.p.A.
via Calabria, 31
20158 Milano

Telefono:

02 30464994

Chiedi un preventivo

Clicca qui per la tua richiesta