Salta al contenuto principale

Controllo temperatura impasti

Il controllo della temperatura degli impasti può essere fatto con diverse apparecchiature in funzione dell’alimento da trattare: carni o prodotti da forno

Il controllo della temperatura degli impasti può essere fatto con diverse apparecchiature in funzione della tipologia di alimento da trattare. Per le carni viene proposto il Carbospray B2, mentre per i prodotti da forno Air Liquide fornisce due soluzioni: Tubo a J e Campana per neve carbonica.

Carbospray B2

Il Carbospray B2 è un sistema di valvole e iniettori rimovibili in grado di adattarsi ai differenti tipi di vasche. Permette di iniettare CO2 o azoto liquido dal basso direttamente nella massa di prodotto da trattare.

I Vantaggi che ne derivano sono:

  • Facile pulizia per mezzo di iniettori smontabili
  • Assenza di contaminazione dei prodotti e di rischio di occlusione
  • Assenza di punti freddi appiccicosi
  • Garanzia di un raffreddamento rapido e omogeneo
  • Tempo di rimescolamento ridotto

Applicazioni possibili sono il controllo di temperatura di impasti costituiti da carni per insaccati, macinati, etc. 

Tubo a J e campana per neve carbonica

Il tubo a J e la campana per neve carbonica sono due sistemi che, in funzione delle esigenze del cliente, forniscono un adeguato apporto di CO2 solida per il raffreddamento di impasti.

I Vantaggi che ne derivano sono una miscelazione ottimale fra fluido frigorigeno e prodotto e un'iniezione efficace nel cuore del composto stesso ottimizzando l’igiene del processo.

Applicazioni possibili sono raffreddamento di impasti di prodotti da forno, come biscotti o croissant, o pasta.