Salta al contenuto principale

OSSIGENAZIONE ACQUE

L’ossigeno è normalmente disciolto nelle acque potabili, reflue e superficiali. La normale concentrazione di ossigeno in acqua è di circa 10 mg/L. Valori elevati di ossigeno disciolto garantiscono la sopravvivenza di tutte le specie acquatiche presenti nell’ecosistema in esame. Al diminuire della concentrazione di ossigeno disciolto in acqua al di sotto dei 2 mg/L le condizioni di vita dell’ecosistema cambiano e vengono a predominare quei microrganismi che non hanno bisogno di ossigeno per le loro esigenze vitali. Tali microrganismi producono, attraverso il loro metabolismo, sostanze come acido solfidrico, ammoniaca e metano che rendono l’ambiente acquatico inospitale per la maggior parte degli organismi acquatici.

Per questa ragione è necessario ripristinare la concentrazione di ossigeno disciolto a dei livelli in grado di mantenere in vita l’intero ecosistema.

Le principali apparecchiature proposte da Air Liquide in grado di ossigenare le acque sono VENTOXALTM, TURBOXALTM BICONO 

Tali apparecchiature sono in grado principalmente di :

  • operare con bassi costi gestionali a concentrazioni di solidi in vasca molto elevati
  • regolare la portata di ossigeno puro aumentandola in corrispondenza dei sovraccarichi
  • compensare con estrema flessibilità deficit ossidativi in occasione di emergenze o  sovraccarichi periodici o occasionali
  • funzionare in sinergia con i sistemi di aerazione tradizionali
  • aumentare il rendimento di abbattimento del carico organico
  • tenere elevati valori di ossigeno disciolto in vasca
  • consumare ossigeno in base all'effettiva richiesta

Gas

Equipment