Salta al contenuto principale

Air Liquide diventa partner principale di Energy Observer

Air Liquide rafforza il suo supporto a Energy Observer diventando partner principale per i prossimi 4 anni. Energy Observer, prima imbarcazione a idrogeno in viaggio intorno al mondo, e Air Liquide, pioniere nello sviluppo internazionale della filiera dell’idrogeno, collaborano dai tempi del lancio di questa nave-laboratorio che si pone l’obiettivo di dimostrare il ruolo chiave dell’idrogeno nel processo di transizione energetica. Questa nuova fase della collaborazione, caratterizzata da una componente di supporto tecnologico, è pienamente in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile del Gruppo Air Liquide, compresi gli impegni rivolti, nello specifico, all'idrogeno rinnovabile.
 

Prima imbarcazione ad essere autonoma dal punto di vista energetico e ambasciatrice francese per gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, Energy Observer esplora soluzioni concrete e sviluppa tecnologie per accelerare la transizione ecologica. Sin dal lancio dell’iniziativa, avvenuto nell'aprile 2017 a Saint-Malo, e ancor prima della sua partenza per un giro del mondo a zero emissioni, Air Liquide ha deciso di sostenere questo progetto scientifico e tecnologico diventando supporter ufficiale.

L'idrogeno rappresenta la pietra miliare della catena energetica dell'Energy Observer. Infatti, la caratteristica peculiare dell’Energy Observer è il suo mix energetico, che include tre fonti di energia rinnovabili e una catena di produzione completa di idrogeno a bordo della nave che utilizza l'elettrolisi dell'acqua di mare. L’idrogeno verde prodotto può immagazzinare una grande quantità di energia e non rilascia né emissioni di CO2, né di particolato. Il suo utilizzo, combinato con stoccaggio a breve termine della batteria, ha consentito all’imbarcazione di navigare in piena autonomia da 4 anni per oltre 75.000 km, affrontando condizioni estreme attraverso il Mediterrano, l’Artico, l’Atlantico e, attualmente, il Pacifico.

Energy Observer si trova ora in una nuova fase del proprio sviluppo in cui, attraverso la società controllata EODev (Energy Observer Developments), fornisce alle varie comunità marittime e portuali, ma anche terrestri, soluzioni energetiche innovative, sostenibili, affidabili e accessibili, come GEH2 - il generatore di idrogeno utilizzato durante l'evento "Paris de l'hydrogène" organizzato da Energy Observer. Questo generatore di idrogeno a zero emissioni ha reso possibile illuminare per la prima volta la Torre Eiffel con idrogeno rinnovabile certificato, fornito da Air Liquide. Un’ambizione condivisa e delle evidenti sinergie hanno naturalmente condotto Air Liquide a rafforzare il proprio impegno come partner principale del progetto per i prossimi quattro anni. 

Questa nuova tappa si concretizza nel supporto alla Energy Observer Foundation, per consentire a L’Odyssée di continuare la sua missione di sensibilizzazione ed educazione, ma anche nel contributo fornito dalla messa in comune di competenze. Per esempio, i collaboratori Air Liquide che hanno sviluppato competenze uniche lungo l’intera catena del valore dell’idrogeno, potrebbero essere chiamati a collaborare a dei progetti di Ricerca e Sviluppo condotti nell’ambito della collaborazione. Questo approccio è in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del Gruppo e, in particolare, con l’impegno ad accelerare lo sviluppo dell’idrogeno rinnovabile.

Matthieu Giard, Vicepresidente e membro del Comitato Esecutivo, supervisore delle attività relative all’Idrogeno, ha dichiarato: “Air Liquide è orgogliosa di continuare a supportare questa avventura scientifica e umana e di rafforzare questa partnership in concomitanza con la continua evoluzione di Energy Observer. Grazie alla collaborazione dei nostri team con Energy Observer e alla sperimentazione delle tecnologie dell'idrogeno in ambienti estremi, saremo in grado di accelerare lo sviluppo di soluzioni a base di idrogeno e delle loro applicazioni su larga scala, in particolare nel settore marittimo. È agendo ora, mentre ci prepariamo per il futuro e sviluppiamo nuovi modelli di mobilità sostenibile, che potremo avere un impatto positivo sulla società di domani.”

Victorien Erussard, Presidente di Energy Observer, ha dichiarato: “Air Liquide vanta un’esperienza e competenze uniche nell’ambito dell’idrogeno. Sin dal principio, Energy Observer ha potuto contare sulla guida dei suoi ricercatori e ingegneri nei momenti chiave dello sviluppo tecnologico del progetto. Oggi, vogliamo andare persino oltre, per sviluppare innovazioni rivoluzionarie reali con applicazioni ancora più diversificate e 
siamo, dunque, molto lieti di rafforzare la nostra partnership con il Gruppo. Le sue ambizioni, i suoi investimenti nell'idrogeno a basse emissioni di carbonio e nelle tecnologie di stoccaggio sono esempi di progressi che dimostrano che la società dell'idrogeno è "in movimento" e che le aziende francesi sono tra i protagonisti. Il know-how di Air Liquide unito alle innovazioni sviluppate e testate da Energy Observer sono essenziali per poter offrire soluzioni concrete su larga scala per combattere il riscaldamento globale e preparare un mondo migliore per le generazioni future.”

comunicati-stampa-di-air-liquide

Air Liquide diventa partner principale di Energy Observer

PDF - 105.87 KB

Indirizzo

Air Liquide Italia S.p.A.
via Calabria, 31
20158 Milano

Telefono:

02 30464994

Chiedi un preventivo

Clicca qui per la tua richiesta