Salta al contenuto principale

Air Liquide acquisirà e gestirà il più grande sito produttivo di ossigeno al mondo e ridurrà le emissioni di CO2 del 30%

In linea con il suo piano di riduzione delle emissioni di CO2, Sasol ha firmato un accordo di negoziazione esclusivo con Air Liquide per l'acquisizione da parte di Air Liquide del più grande sito di produzione di ossigeno al mondo situato a Secunda, in Sudafrica. Sud. 

In questo contesto, Air Liquide gestirà le 16 unità di separazione dei gas dell'aria del sito, corrispondenti a una capacità di 42.000 tonnellate/giorno, oltre all'unità che il Gruppo già gestisce sul posto, e lancerà un piano pluriennale di modernizzazione di queste installazioni. Oltre ai vantaggi in termini di sicurezza, affidabilità ed efficienza, la soluzione proposta da Air Liquide consentirebbe, con l'aiuto di Sasol, di puntare a una riduzione delle emissioni di CO2 associate alla produzione di ossigeno dal 30% al 40% entro il 2030. L'investimento iniziale ammonterebbe a circa 8,5 miliardi di Rand sudafricani (o circa 440 milioni di euro).

Sotto trovate il comunicato completo.

comunicati-stampa-di-air-liquide

Air Liquide acquisirà il più grande sito produttivo di ossigeno al mondo e ridurrà le emissioni di CO2 del 30%

PDF - 93.46 KB