Salta al contenuto principale

METALIZZAZIONE PLASMA

Nella metallizzazione PLASMA il materiale di riporto è depositato allo stato di polveri. Le velocità raggiunte sono comprese tra 200 e 500 m/s mediante opportune pistole per metallizzazione. Questo procedimento permette di proiettare praticamente tutti i materiali (metalli, ossidi, termoplastici, termoindurenti, resine). Il plasma è generato dalla ionizzazione spinta di un gas (argon, elio, idrogeno o loro miscele). Il materiale d’apporto è veicolato in prossimità della fonte di calore da un gas vettore (argon o azoto). A seconda della natura del materiale da proiettare, la scelta del gas influenza la qualità del deposito e/o la produttività dell’operazione.

Le principali applicazioni  sono l’anticorrosione (rivestimenti in ossidi di alluminio, cromo o leghe cromo-ittrio-alluminio per componenti strutturali), l’antiusura (ossidi di Cromo e alluminio o materiali ceramici. Cuscinetti, guide, cambi auto, perni, pistoni) e la formazioni di barriere termiche (ossidi di ittrio o zirconio, palette di turbine).

Gas

Brand